Documentazione necessaria per Iva agevolata al 4% anziche al 22% per disabili.

Per fruire dell'aliquota Iva ridotta del 4% anziche quella ordinaria del 22% il disabile deve consegnare al venditore, prima dell'acquisto o prima dell'emissione della fattura, la seguente documentazione:

1)Ordine effettuato con inserito nelle note dell'ordine la richiesta dell'iva al 4%

  • 2)specifica prescrizione autorizzativa rilasciata dal medico specialista dell'ASL di appartenenza dalla quale risulti il collegamento funzionale tra la menomazione e il sussidio tecnico informatico;con l'inserimento del numero d'ordine che dovrà essere già effettuato.
  • 3)Certificato, rilasciato dalla competente ASL, attestante l'esistenza di una invalidità  funzionale rientrante tra le quattro forme ammesse (cioè di tipo motorio, visivo, uditivo e del linguaggio) e il carattere permanente della stessa.
  • 4)carta di identita e codice fiscale

"Per i sussidi tecnici e informatici: oltre alle relative fatture, ricevute o quietanze, occorre acquisire e conservare una certificazione del medico curante che attesti che quel sussidio è volto a facilitare l'autosufficienza e la possibilità  di integrazione del soggetto riconosciuto portatore di handicap ai sensi dell'articolo 3 della legge n. 104/ 1992."

Si richiede altresi un'autocertificazione dove l'acquirente dichiara di aver diritto all'applicazione dell'aliquota Iva agevolata.


-Il pagamento sarà solo con bonifico bancario e dovrà  essere eseguito con il conto corrente della persona che ha diritto all'iva agevolata solo dopo aver ricevuto la ns l'autorizzazione
Importante:inserire nelle note del bonifico la dicitura:Pagamento iva agevolata al 4% per l'ordine Nr.......... (segnare il numero d'ordine eseguito del materiale richiesto)
-L'ordine dovrà  aver come intestatario il nome del persona avente diritto all'iva agevolata e dovrà  essere spedito al suo domicilio.
Diversamente non sarà  possibile evadere. la richiesta.